Nebbia

Qual è la differenza tra nebbia e la foschia

La nebbia è letteralmente una nuvola sul terreno. Può coprire vaste aree ed è disponibile in una varietà di tipi, proprio come fanno le nuvole. Le nebbie viste sul mare sono diverse da quelle che si trovano nelle zone di pianura e sulle montagne, per esempio.

Scarica il file con i fatti della nebbia per la stampa, oppure dai un’occhiata alla nostra pagina Esperimenti e dimostrazioni per esperimenti che dimostrano come le nuvole possono apparire scure dal basso ma bianche dall’alto, o come fare un igrometro per misurare l’umidità dell’aria. Per una comprensione più profonda di come e dove si formano le nuvole, dai un’occhiata al nostro esercizio usando i grafici altezza/temperatura per indagare la stabilità atmosferica, i tassi di decadimento e la formazione di nuvole con un foglio di lavoro per gli studenti con un PowerPoint introduttivo o questo articolo.

Perché la nebbia è diversa dalla foschia?

La densità di nebbia e foschia sono diverse. Nella nebbia la distanza che si può vedere (nota come visibilità) è inferiore a 1 km, ma nella nebbia la distanza di visibilità può essere di 1 km-2 km.

Radiazioni Nebbia
Quando si forma questo tipo di nebbia?

Questo tipo di nebbia si forma quando il cielo è sereno e la velocità del vento è bassa (1-5 chilometri all’ora). Questo tipo di nebbia si forma di solito di notte e si dissipa (scompare) durante il giorno. In pieno inverno, tuttavia, soprattutto alle latitudini in cui il sole è basso nel cielo (ad es. Europa nord-occidentale), può rimanere tutto il giorno. Si forma comunemente nei tuffi con fonti di umidità come torrenti e fiumi. Le radiazioni nebbia è particolarmente comune in autunno e in inverno nel Regno Unito.

Qual è la scienza dietro questo tipo di nebbia?

Quando il cielo è sereno di notte, le superfici terrestri irradiano calore allo spazio e quindi si raffreddano. Le superfici del mare e dei laghi, tuttavia, non si raffreddano di più di una piccola quantità durante la notte (molto meno di 1°C). Se l’aria a contatto con una superficie viene raffreddata alla temperatura del punto di rugiada, si formano piccole gocce d’acqua (condensazione). Se non c’è vento, le gocce di rugiada si formano, ad esempio, sull’erba. Se c’è una brezza molto delicata, le piccole gocce d’acqua si muovono verso l’alto per formare uno strato di nebbia radiante, come nell’immagine di nebbia a Cardiff mostrata. La nebbia può raggiungere i 30 metri di altezza in alcuni casi. Questo tipo di nebbia non si forma sul mare perché la temperatura della superficie del mare rimane più o meno la stessa notte e giorno. Durante il giorno, i raggi del sole riscaldano il terreno sotto la nebbia. La maggior parte dei raggi sono effettivamente riflessi dall’alto della nebbia, ma alcuni raggiungono la superficie, altrimenti non sarebbe la luce del giorno nella nebbia! Il terreno viene gradualmente riscaldato fino a quando la temperatura del punto di rugiada viene superata. La nebbia si dissipa (scompare), spesso molto rapidamente.

Nebbia di vapore. Quando si forma questo tipo di nebbia?

Questo tipo di nebbia si forma quando l’aria fredda scorre sull’acqua che è più calda di 9° o 10°C rispetto all’aria. Sopra l’acqua di mare, la nebbia di vapore è chiamata fumo di mare.

La condensa deriva principalmente dalla miscelazione dell’aria fredda con l’aria a contatto con la superficie dell’acqua. Tuttavia, la convezione si verifica anche perché l’acqua è molto più calda dell’aria sovrastante. Questa convezione fa salire l’aria mista di un metro o più, aumentando così il processo di formazione di nebbia. A causa della convezione, l’acqua sembra ‘vapore’. La foto mostrata è stata scattata nella provincia canadese del Quebec.

Come si può dissipare la nebbia?

1. Alba mattutina – i raggi del sole riscaldano il terreno sotto la nebbia e le gocce d’acqua evaporano per diventare vapore acqueo. Questo effetto si diffonde attraverso la nebbia e la nebbia si dissipa. Questo è spesso chiamato “bruciare la nebbia”.
2. 2. Venti forti – questi possono causare turbolenza all’interno della nebbia e disperdere le gocce d’acqua.

No Comments, Be The First!

Your email address will not be published.