Come fare un giardino per le farfalle

Avviare il proprio giardino per le farfalle non solo migliora il fascino estetico del tuo spazio esterno, ma ti permette di godere della compagnia di questi ospiti svolazzanti e preziosi.

Può aiutare anche le farfalle a trovare cibo e riparo, poiché molti dei loro habitat naturali sono andati perduti a causa delle attività umane e dell’urbanizzazione. Puoi facilmente invitare le farfalle nel tuo giardino piantando fiori e piante di cui loro e i loro bruchi si nutrono;  seguendo alcuni semplici passi potrai creare il vostro giardino delle farfalle.

Come avviare un giardino per le farfalle

Fai prima la tua ricerca. Prima di creare il tuo giardino per le farfalle, devi prima di tutto sapere quali tipi di farfalle sono nativi della tua zona: sapere quali farfalle si sta cercando di attrarre è essenziale per selezionare il nettare e le piante per il vostro giardino per le farfalle. Oltre a consultare una guida sulle specie di farfalle e sulla loro distribuzione, potrai anche prenderti del tempo per osservare quali farfalle sono comuni nella tua zona.

Poi potrai pianificare il tuo giardino: pianificare il giardino per le farfalle è importante sia per te che per le farfalle. Da un lato, piantare in piccoli gruppi permette alle farfalle di trovare più facilmente fiori e piante, e dall’altro un’adeguata cura del paesaggio ti permetterà di osservare più da vicino le attività delle farfalle. Una disposizione adeguata dovrebbe tenere in considerazione le dimensioni che le piante mature raggiungono: poi vanno raggruppate in base al tempo di fioritura e al colore. Metti le piante più alte sul retro del giardino, o pianta un cespuglio per le farfalle e inizia ad aggiungere piante più piccole nella parte anteriore. Pensa anche a localizzare il giardino in modo da poterlo vedere dalla finestra o dal patio.

La pianta deve essere posta al sole. Sia le farfalle che le piante che le attraggono hanno bisogno di molta luce solare, almeno 6 ore al giorno. I fiori che producono nettare dovrebbero essere collocati dove ricevono il sole da metà mattina a metà pomeriggio. Le farfalle, inoltre, hanno bisogno di calore per volare e di solito si nutrono solo al sole: assicurati, quindi, che il posto sia ben soleggiato e riparato dai venti.

E ancora: la pianta deve produrre nettare di fiori. Uno dei modi più semplici per rendere il tuo giardino adatto alle farfalle è quello di adescarle con fiori che producono molto polline e nettare. Utilizzando i recettori sensoriali situati sulle antenne e sulle gambe, così come i recettori nei piedi, le farfalle possono non solo sentire l’odore dei fiori, ma anche determinare se il nettare è commestibile. Tuttavia, le farfalle non si affidano solo all’olfatto: il colore è un altro criterio per trovare il cibo. Diverse specie di farfalle preferiscono determinati tipi di nettare più per il colore che per il gusto. Il modo migliore per attirare le farfalle nel vostro giardino è quello di piantare una varietà di piante alimentari che darà loro la massima possibilità di scelta: combinare piante selvatiche e coltivate e blocchi di piante, piuttosto che singoli fiori – in modo che siano facilmente reperibili dalle farfalle – , è assolutamente consigliato.

Alle farfalle va dato un posto dove deporre le uova. Oltre a piantare fiori che producono nettare, è anche necessario incorporare alcune piante ed erbe vegetali nel tuo giardino, per dare alle farfalle un posto dove deporre le loro uova. Tra le piante consigliate ci sono prezzemolo, aneto, carote, erba cipollina o salvia. La farfalla femmina attacca le uova a foglie o steli di piante che serviranno anche come fonte di cibo adatto per le larve quando si schiudono.

Il giardino deve essere assolutamente organico: se un giardino per le farfalle viene avviato per far sì che sia durevole, allora è logico che non vengano utilizzati prodotti chimici aggressivi per il controllo dei parassiti e delle erbe infestanti. Le farfalle sono insetti; quindi, i pesticidi e gli insetticidi da giardino sono tossici per loro. Pertanto, è corretto utilizzare metodi biologici per eliminare i parassiti e mantenere le farfalle sane e sicure.

Come attirare le farfalle nel tuo giardino

Utilizza spruzzi di colore: le farfalle non seguono solo gli odori dolci, il colore è la prima cosa che notano nelle piante, con il rosso, il giallo e il viola che hanno maggiori probabilità di attirarle. Ancora meglio se piantate in gruppi, in modo che possano individuarle e accedervi facilmente.

La fioritura deve essere continua

Le farfalle hanno bisogno di fiori primaverili per aiutarle a uscire dall’ibernazione, così come i fiori autunnali per aiutarle ad accumulare le loro riserve per l’inverno. Ecco perché è necessario considerare la possibilità di piantare una varietà di fiori per fornire nettare durante l’intera stagione. Pianta una serie di piante annuali in fiore, perenni e arbusti che forniscono nettare e polline per tutta la stagione di crescita. Tieni presente che le farfalle preferiscono i fiori e le piante autoctone, in quanto si sono evolute simultaneamente e dipendono l’una dall’altra per la sopravvivenza e la riproduzione.

Non sottovalutare le pietre piatte: le farfalle hanno bisogno di un posto per riposare e stendere le ali al sole. Questo aumenta la loro temperatura corporea e permette loro di volare e rimanere attive. Spesso si appollaiano su pietre, terra nuda o vegetazione. E’ corretto, quindi, fornire alcune pietre sparse nel giardino dove saranno in grado di crogiolarsi al sole, di cui hanno anche bisogno per l’orientamento.

Altro consiglio per attirare le farfalle è la creazione un’area per il “puddling”. Le farfalle si riuniscono in zone di puddling per ottenere i minerali di cui hanno bisogno. Nel tuo giardino, quindi, dovrà essere posta un’area di questo genere, che sia adatta alle farfalle e ottenuta scavando una fossa poco profonda nel terreno. Copri, poi, il fondo con plastica e riempi con sabbia bagnata.

Fornisci cibo per i bruchi

Quando depongono le uova, le farfalle femminili scelgono le piante che i bruchi preferiscono mangiare. Se non si forniscono le piante alimentari desiderate per un bruco, la farfalla molto probabilmente non deporrà le uova e anche se lo farà, i bruchi preferiranno morire di fame piuttosto che mangiare una foglia che non soddisfa le sue esigenze alimentari.
Analogamente, Fornisci cibo adatto alle farfalle adulte. Le farfalle visitano fiori coloratissimi e robusti che possono sostenerle mentre si nutrono. Preferiscono grappoli di fiori corti e tubolari o fiori piatti e fiori singoli, il cui nettare è più accessibile e più facile, per le farfalle, da estrarre, anche se si tratta di fiori doppi.

Non dimenticarti di fornire acqua

Nettare, rugiada e linfa degli alberi forniscono alle farfalle l’umidità, ma queste usano anche pozzanghere e sporco umido o sabbia come fonte d’acqua. Di solito, una zona umida di terra coperta di sabbia nel tuo giardino sarà sufficiente a fornire alle farfalle acqua e sale disciolto.
Fornisci loro un riparo: basterà lasciare un tronco scavato dove le farfalle potranno nascondersi.

Come scegliere le piante che attirano le farfalle

L’aspetto cruciale di un giardino adatto alle farfalle è quello di fornire fiori diversi che attraggono le farfalle – così come i fiori che producono nettare, come l’erba farfalla, le echinacee viola e gli astri – e di ospitare piante per i loro bruchi, come la violetta, l’ortica o il salice. Avere queste piante nel tuo giardino renderà sicuramente allettante il giardino stesso per le farfalle locali. Considera anche la possibilità di piantare cespugli di origano, alghe e tageti per aumentare il numero di visitatori colorati.

Come fare il cibo per le farfalle

Tutte le farfalle si nutrono di nettare, ma oltre a piantare fiori che producono nettare, ci sono altri modi per fare del cibo per le farfalle e rendere il tuo giardino un luogo attraente per le farfalle. Alle farfalle piace mangiare lo zucchero di un frutto in decomposizione: prova a creare diversi tipi di alimento, per vedere se attirano diversi tipi di farfalle.

Lascia la frutta a fermentare. Le farfalle apprezzano molto lo zucchero di frutta troppo matura o marcescente, quindi se hai una pero, una prugno o un albero di ciliegio nel tuo giardino, non eliminare troppo velocemente i loro frutti marci: lascia che le farfalle si nutrano del frutto in fermentazione.

Crea anche una mangiatoia per il nettare: un altro modo per attrarre le farfalle è il nettare fatto in casa. Si può fare facendo bollire 4 bicchieri di acqua e dello zucchero granulato, fino a quando tutto lo zucchero non sarà sciolto. Una volta raffreddata, puoi servire la soluzione in un contenitore poco profondo con un materiale assorbente come una spugna o asciugamani di carta saturi della soluzione zuccherina, o fare un alimentatore di farfalle per vasi da appendere in giardino.
Puoi anche creare un alimentatore di frutta: posiziona una pentola poco profonda o un piatto da qualche parte; si può osservare che le farfalle si nutriranno degli alimentatori, se riempiti di pezzi di frutta troppo matura. Aggiungi anche acqua o succo per evitare che la frutta si secchi e prepara quel cibo molliccio che piace alle farfalle.

Osserva il tuo lavoro compiuto

Se seguirai questi semplici passi per creare il tuo giardino delle farfalle, noterai presto sempre più ospiti che si nutrono di fiori o frutta, riposano sui sassi e si nutrono di acqua. Potrai guardare il tuo giardino delle farfalle dalla finestra o dal patio, se ben posizionato.

Considera la possibilità di piantare un giardino di farfalle circolare, in cui dovrai posizionare una panchina per un’osservazione totale. Puoi anche tenere un diario o una galleria fotografica per annotare tutti i tipi di farfalle locali della tua zona e per seguire l’affascinante ciclo di vita delle farfalle, simboli di cambiamento e metamorfosi. Le farfalle visiteranno giardini di qualsiasi dimensione, quindi non avrai bisogno di molto spazio. Anche piccolissimi spazi, in cui sono posti vasi fiori che producono nettare e piante che ospitano i bruchi sono sufficienti per aiutare le farfalle nelle aree urbane.

No Comments, Be The First!

Your email address will not be published.